giovedì 15 settembre 2011

La perfezione fatta musica...

AVVERTENZA!

Gli eventuali commenti a questo post devono essere solo per approvare quello che dico, non accetto nessuna critica, smentita o scetticismo... ^__^

Il titolo del post è preso da un commento che ho trovato su Youtube riguardo quello di cui vi sto per parlare.

I motivi che mi hanno spinta in terra fiorentina sono stati sicuramente la bellezza, l'arte, i capolavori, la magia...

ma di questo artista...




Avevo già visto un suo concerto a Padova nel 2007 nel tour 25live per i 25 anni di carriera e mi ero ripromessa che se fosse tornato in Italia sarei andata a vederlo di nuovo, e così è stato.

Il palco è stato allestito in Piazza Santa Croce

foto dal web
che non ho potuto fotografare "spoglia" visto che il giorno dopo stavano ancora smotando tutto.

Abbiamo potuto accedere alle tribune solo un'ora prima dell'inizio del concerto


ci siamo seduti e dopo poco un addetto è salito sul palco e ci ha avvisati che c'erano delle web cam sparse per la piazza in modo da riprenderci e poi mettere le nostre foto sul sito http://www.georgemichael.com/, infatti io mi sono già vista (eheheheh!!!), trovo sia un'idea carina, ci fa sentire più partecipi, possiamo cullarci nell'illusione che Lui vada a sbirciare i volti dei suoi fans (???)

Alle 21 la piazza era gremita di gente, oltre 6.000 persone...




con una manciata di minuti di ritardo lo show è iniziato.

Si sono accese alcune luci mentre entravano i musicisti, perchè in questo tour Lui si è avvalso di un'orchestra ceca di 41 elementi, ed ha proposto alcune canzoni del suo repertorio ed altre cover di artisti famosi, ma comunque tutte canzoni molto soft, un po' da piano bar, infatti in diverse occasioni ha cantato seduto su uno sgabello.

Dietro c'era un maxischermo dove di volta in volta comparivano effetti speciali oppure si vedeva Lui mentre cantava in modo che tutti potessero vederlo bene.

Magnifico vederlo entrare al buio, sentire la musica che inizia, la sua voce e poi finalmente si accendono i riflettori e la piazza esplode in un boato...





Ha iniziato con pezzi di Nina Simone (My baby just cares for me), Terence Trent D'Arby (Let her down easy) e dei Police (Roxanne), e con dei brani suoi quali "Kissing a fool", "Cowboys and angels" e "You have been loved" che ha dedicato alla madre...















Poi dopo una pausa di 20 minuti, non credevo fosse possibile, ma ha superato sè stesso...
non so... forse complice la luna piena... fatto sta che l'estasi che ho provato perdura ancora oggi...




Per la seconda parte dello spettacolo si è cambiato d'abito, al posto della camicia una maglietta nera e la giacca.
Ha proposto altri sui brani come "John and Elvis are dead", la meravigliosa "A different corner", "Praying for time" e il nuovo singolo "True faith"





poi ha cantato una canzone di Amy Winehouse "Love is a losing game"




ed una di Rhianna "Russian roulette" che a mio parere è stata la migliore interpretazione della serata e oserei anche dire (tanto non potete contraddirmi) che l'ha cantanta ancora meglio di lei, guardate anche voi...




 

questo video è tratto dal concerto di Praga del 22 agosto perchè è ripreso meglio rispetto a quelli di Firenze


ed infine "You and I" canzone che ha rivisitato come regalo di nozze per William e Kate.

Alla fine ha salutato e naturalmente tutti abbiamo iniziato a gridare, a chiamarlo, a battere le mani, insomma ad invocarlo praticamente, e lui come da prassi è uscito di nuovo e ci ha detto che ci avrebbe fatto ballare (muovere le chiappette come da traduzione) con un medley di "Amazing" "I'm your man" degli Wham! e "Freedom '90".
E noi abbiamo eseguito, abbiamo ballato, saltato, gridato, temevo che gli spalti cedessero (vedevo già il titolo dei giornali "Trentenni adolescenti mai cresciuti sfondano le tribune in piazza Santa Croce a Firenze, George Michael dichiara: mai più in Italia!").



Alla fine ci ha salutati ma noi imperterriti abbiamo continuato ad invocarlo, e così è tornato per l'ultimo brano, suonato solamente con l'arpa, intitolato "I remember you". 

Dopo alcuni minuti ho visto che dal retro del palco si allontanava una Mercedes nera... ed ho capito che era finita davvero.

George Michael è un signor cantante.
E' stato davvero un concerto magnifico, lui, oltre che bello, anzi stupendo, è davvero bravo, elegante, ha stile ed è coinvolgente.
Ha parlato col pubblico di più rispetto a Padova, e poi ha una voce meravigliosa, un dono di Dio davvero. 
So che posso sembrare esagerata ma sono sensazioni che si provano solo dal vivo, di fronte al tuo cantante preferito, quando sai che canta per te, che tu sei lì per lui, che lo chiami, lo guardi, canti con lui, balli con lui, e lui ti fa provare emozioni indescrivibili, grandi, ti senti qualcosa che ti esplode dentro, e ti domandi se anche lui sarà stato soddisfatto del suo pubblico, se è stato come si aspettava, meglio o peggio...

Io so solo una cosa, amo quest'uomo


Arrivederci George, alla prossima!

11 commenti:

Anna ha detto...

Che bella esperienza hai vissuto!!!Sono d'accordo con te per quanto riguarda la sua bravura e lo trovo pure affascinante!!!! Buona giornata, Anna.

Rosetta ha detto...

Sono felice per te!Per te è stato un sogno che si è avverato!Baci,Rosetta

Annastella ha detto...

Ciao.......^_^ ..beh.., sai ..io l'ho seguito poco.., nella sua carriera.., intendo......adoro ancora le classiche songs degli "Wham! " e qualche songs da solista.., quelle piu' note..., per intenderci.
Le tue sensazioni le ho provate l'anno scorso.., quando ho assistito al mio primo concerto del Liga...........wow.mi sarei buttata sul palco.. solo per star li'.., magari asciugargli il sudore..........
Che emozione.., quando ci ha detto a " Quattr'occhi" di vedere sempre il lato positivo della vita...e ....ci ha intonato " IL MEGLIO DEVE ANCORA VENIRE" ^_^
sI,..SPERIAM......, lo sto' ancora aspettando.....uff...............sia il Liga...che IL MEGLIO...aahaaahahahahhah
Ciao Simo.....^_^

*Maristella* ha detto...

Buonasera Simona! Concordo su tutto...io non sono più giovane-giovane (anche se George Michael è dei miei tempi - anni '80), questa settimana è stato qui a Verona, purtroppo non ce l'ho fatta ad andare in Arena, ma lo adoro tantissimo lo stesso!
Un caro saluto, *Maristella*.

Wonen con Amore / Casa Shabby Chic con Amore ha detto...

Wow Simona che esperienza stupenda deve essere stata, giá a vedere dalle foto c'é un atmosfera bellissima! Bello il tuo post! Bacioni Barbara

Simona ha detto...

*ANNA si non l'ho detto ma ha fascino da vendere, e classe, e stile, e charme, e basta...
*ROSETTA si ogni tanto ci vuole una serata un po' movimentata
*ANNASTELLA eh si, e poi pensi che ti stai comportando come un'adolescente, ma è divertente, è una cosa che provi solo dal vivo perchè ti coinvolge troppo!
*MARISTELLA deve essere stato terribile averlo lì e non poterlo vedere! Ma tornerà, credo che gli abbiamo fatto capire quanto ci piace e quanto siamo felici che sia tornato in Italia.
*BARBARA si davvero, grazie mille. Bacio!

Un abbraccio a tutte e grazie per le visite!

Non si dice piacere - La moda passa, lo stile resta ha detto...

la premessa è fantastica, come del rsto George!


http://nonsidicepiacere.blogspot.com/

Simona ha detto...

Bene, siamo già in 4 per fondare un blog-fanclub! ^_^

cry68 ha detto...

A PADOVA C'ERO ANCH'IO ED E STATO BELLISSIMO è IN ASSOLUTO PER ME UN 'ARTISTA A 360 GRADI .
è DA RAGAZZINA CHE LO SEGUO E A ORA CHE HO + DI 40 ANNI LO ADORO ANCORA DI PIU'. QUINDI CONDIVO E APPREZZO CHE LO AMA. BUONA DOMENICA CRY68

Ele ha detto...

George è un uomo sexyssimo...con una voce che ti scioglie come lo stracchino nella piadina..mamma..A me piaceva già ai tempi delle meches..ma col tempo,devo dire,è proprio diventato hot.Se con Bono (Vox)farei una bella fuitina di due giorni full immersion..con George una cena di classe non me la perderei..il piacere della compagnia sarebbe garantito..

Fede Fanta ha detto...

Che bella descrizione! Vorrei essere venuta anche io a quel concerto :3 I Love George <3